Detrazione del 50% sull'acquisto di nuovi serramenti ed infissi

  Anche per i lavori in casa effettuati a partire dal 1° gennaio 2018 sarà possibile beneficiare della detrazione Irpef, per un importo pari al 50 per cento delle spese sostenute.

La Legge di Bilancio 2018 ha introdotto importanti novità sui bonus casa per i contribuenti.

In base a quanto già previsto nella guida dell’Agenzia delle Entrate, il bonus ristrutturazioni 2018 spetta per:

  • lavori di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati su parti comuni di edifici residenziali, cioè su condomini (interventi indicati alle lettere a), b), c) e d) dell’articolo 3 del Dpr 380/2001);
  • interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia effettuati su singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali e pertinenze (interventi elencati alle lettere b), c) e d) dell’articolo 3 del Dpr 380/2001).

Alcuni esempi di lavori di manutenzione ordinaria per cui è riconosciuto il bonus ristrutturazioni sono i seguenti:

  • installazione di ascensori e scale di sicurezza
  • realizzazione e miglioramento dei servizi igienici
  • sostituzione di infissi esterni e serramenti o persiane con serrande e con modifica di materiale o tipologia di infisso
  • rifacimento di scale e rampe
  • interventi finalizzati al risparmio energetico
  • recinzione dell’area privata
  • costruzione di scale interne.

Per ulteriori dettagli i lettori possono consultare la guida dell’Agenzia delle Entrate. Si attendono a tal proposito ulteriori aggiornamenti dopo l’ufficialità della proroga al 2018.

(link)

Europa Promotion 2017

Europa Promotion 2017: Imperdibili offerte promozionali dal N. 1 in Europa!

Anche per il 2017 la Falegnameria Quartulli, in collaborazione con Hörmann, offre ai propri Clienti la possibilità di sostituire vecchie porte e portone d'ingresso o di installarne di nuove approfittando della fantastica promozione Europa Promotion 2017.

Per maggiori informazioni consulta la pagina della promozione. CLICCA QUI

Europa Promotion 2016

Europa Promotion 2016: Risparmiate fino al 40 %. Risparmiate fino a 800 € rispetto al prezzo consigliato per un portone sezionale Hörmann LPU della stessa superficie e larghezza. 

Anche per il 2016 la Falegnameria Quartulli, in collaborazione con Hörmann, offre ai propri Clienti la possibilità di sostituire i vecchi portoni dei garage o di installarne di nuovi approfittando della fantastica promozione Europa Promotion 2016.

Per maggiori informazioni consulta la pagina della promozione. CLICCA QUI

Europa Promotion 2015

Europa Promotion 2015: RISPARMIATE FINO AL 40 % rispetto al prezzo consigliato per Portoni Hörmann LPU della stessa superficie e larghezza.

 

Anche per il 2015 la Falegnameria Quartulli, in collaborazione con Hörmann, offre ai propri Clienti la possibilità di sostituire i vecchi portoni dei garage o di installarne di nuovi approfittando della fantastica promozione Europa Promotion 2015.

Per maggiori informazioni consulta la pagina della promozione. CLICCA QUI

Detrazione del 65% sull' acquisto di nuovi serramenti ed infissi

L'agevolazione consiste in una detrazione dall'Irpef o dall'Ires ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti.
In particolare, la detrazione, che è pari al 65% per le spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2015, è riconosciuta se le spese sono state sostenute per:

  • la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento
  • il miglioramento termico dell'edificio (coibentazioni - pavimenti - finestre, comprensive di infissi)
  • l'installazione di pannelli solari
  • la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

Va segnalato che:
dall'1 gennaio 2016 il beneficio sarà del 36%, cioè quello ordinariamente previsto per i lavori di ristrutturazione edilizia
la detrazione deve essere ripartita in dieci rate annuali di pari importo
le spese sostenute prima del 6 giugno 2013 fruivano della detrazione del 55%
è aumentata dal 4 all'8% della percentuale della ritenuta d'acconto sui bonifici che banche e Poste hanno l'obbligo di operare all'impresa che effettua i lavori.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo al link del sito dell'Agenzia delle Entrate.